Skip navigation
Por favor, use este identificador para citar o enlazar este ítem: http://uvadoc.uva.es/handle/10324/10277
Título: Balance de una década de regulación de los grandes establecimientos comerciales en España
Autor: Villarejo Galende, Helena
Editor: Universidad de Valladolid
Año del Documento: 2007
Documento Fuente: Ciudades: Revista del Instituto Universitario de Urbanística de la Universidad de Valladolid, 2007, N.10, pags.39-66
Resumen: Retail laws come out to solve the problems generated by new trade formats. First, they were similar to the French model, the law Royer, in order to control the growth of the superstores. Later, Retail Planning began, with Retail Equipment Plans to fit uses of land and Plans for the modernization of retail systems to modify networks of existing stores, giving grants to retailers. The reasons for the retail policies are based on commercial purposes and they are not connected to urban or territorial planning. The Bolkestein guidelines, dated 2006, removed obstacles for locations of large firms in fixed places. Authorizations for new retail locations must respect general interest, trying to reach enterprise efficiency. Government policies have also originated unexpected effects, like decreasing hypermarkets, increasing retail parks and supermarkets, and encouraging enterprises concentration.
Nuove norme legislative sono state prodotte per risolvere i problemi sollevati dalla sviluppo dei nuovi formati commerciali. All'inizio, sono stati ispirati dal modello francese della legge Royer, con l'obiettivo di regolamentare le grandi strutture distributive. Dalla regolamentazione della localizzazione delle strutture si é quindi passati alla pianificazione del commercio, con i Piani per le attività commerciali, definendo le destinazione d'uso dei suoli e con i Piani per la modernizzazione del commercio, che sostengono attraverso aiuti finanziari gli imprenditori l'innovazione del settore. Gli obiettivi di questi strumenti sono strettamente settoriali e non tengono in alcun canto le relazioni con gli obiettivi della pianificazione e della progettazione urbanistica. La Direttiva Bolkenstein del 2006 ha avuto l'effetto di ridurre gli ostacoli nella localizzazione delle imprese economiche. L'autorizzazione per l'apertura di nuove strutture commerciali deve rispondere all'interesse generale (pianificazione, urbanistica, tutela dell'ambiente), favorendo il successo imprenditoriale. La regolazione di carattere amministrativo delle attivita commerciali ha anche prodotto effetti non previsti, come il contenimento degli ipermercati afronte dello sviluppo di supermercati e centri commerciali ed un processo di concentrazione delle imprese.
Materias (normalizadas): Urbanismo
ISSN: 1133-6579
Idioma: spa
URI: http://uvadoc.uva.es/handle/10324/10277
Derechos: info:eu-repo/semantics/openAccess
Aparece en las colecciones:Ciudades - 2007 - Num. 10

Ficheros en este ítem:
Fichero Descripción TamañoFormato 
CIUDADES-2007-10-BALANCE.pdf130,28 kBAdobe PDFThumbnail
Visualizar/Abrir


Este ítem está sujeto a una licencia Creative Commons Licencia Creative Commons Creative Commons

Comentarios
Universidad de Valladolid
Powered by MIT's. DSpace software, Version 5.5